Crescere al futuro 2. Leadership relazionale e mutazione delle imprese

Crescere al futuro 2. Leadership relazionale e mutazione delle imprese

Crescere al futuro 2 - frutto della collaborazione tra Giovani Imprenditori di Confindustria, UniCredit Private Banking e Università LUISS Guido Carli rappresenta un secondo passo che segue con coerenza quello compiuto lo scorso anno. Nel 2009 si era esplorata la leadership collegata alla continuità di impresa, in un guadro impegnativo di attraversamento della crisi. Quest'anno si è voluto porre l'accento sul tema della leadership collegata alla necessaria crescita dei "sistemi di relazione" attraverso cui l'azienda opera. Una leadership orientata alla gestione degli apporti di innovazione e di creatività derivanti dal network delle risorse umane, guale patrimonio da sviluppare e non solo da controllare. Le sfide poste dalla situazione economica richiedono infatti di sviluppare una capacità di "mettere in rete" i protagonisti interni (management, collaboratori, ma anche i diversi soggetti della governance), come pure quelli esterni (creando le opportune convergenze con le altre imprese, con i soggetti finanziari e con le istituzioni).

Per questo serve sviluppare una "leadership relazionale" che metta in gioco imprenditori giovani e imprenditori maturi, in vista della mutazione profonda che oggi è necessaria per gestire e per rafforzare le aziende.