Il mondo dell'ovvio. Il concetto di senso comune da Simmel a Pirandello

Il mondo dell'ovvio. Il concetto di senso comune da Simmel a Pirandello

Il "senso comune" è tutto quell'insieme di regole date per scontate e di norme sottintese che orientano il comportamento di una società. Ma in epoca moderna, in questi tempi di individualismo e di piena affermazione della soggettività, è ancora possibile parlare di senso comune? E in che modo e misura? Patrizia Magnante affronta i termini di quieto interrogativo di grande attualità affidandosi alle pagine più significative della sociologia moderna e ponendole a stretto confronto con il pensiero e le opere di Pirandello, maestro nell'interpretare le ambiguità e le contraddizioni umane e sociali dei nostri tempi.